Nicholas Ferrari- L'esordio

Nicholas Ferrari.
Studiando la parte alta di “Scende la notte”, Val Daone.

Mercoledì guardo il meteo in Val Daone per il week-end: 10 gradi!
Delirio…..Gianluca e io ci organizziamo e decidiamo che Domenica sarà la giornata giusta per fare blocchi.
Partenza alle otto e zero zero.
I crashpad ci sono, la grinta anche.
Si parte.
Oltre a noi due, ci fanno compagnia Laura e Giorgia, rispettivamente moglie e figlia di Gian.
Durante il viaggio tra chiacchiere e musica il tempo vola ma all’ altezza di Vestone mi prende il panico: neve, ma soprattutto ghiaccio, invadono i paesaggi che dal finestrino dell’ auto corrono via veloci.
Subito, nella mia testa, partono pensieri negativi.
Oggi però niente può fermarci, mi ripeto.
Arrivati in Valle riscopro panorami che quest’ estate ho vissuto in prima persona e che, in questi mesi, mi sono mancati.
Optiamo per il settore la curva.
Dopo aver chiesto informazioni al mitico Danny dei Mad Climbers, sembra il settore più giusto per questa bella e fresca giornata di sole daoniana.
Crash, scarpette e via.

Tallonaggio.


Provo “Scende la notte” e nonostante i problemi con il lancio della partenza ho buone senzazioni con il resto del blocco.

Da sotto sembra sempre facile.


Decidiamo, dopo qualche tentativo, di spostarci a provare “In visita”, uno dei 7a più ripetuti della Valle, come ci suggerisce la guida.

“In visita”, uno dei blocchi più famosi.


Con le nostre methode sbagliate in qualche modo arriviamo a una presina da spallare.
Anche su questo masso provo buone sensazioni.
Non mi sento lontano: c’è solo da allenarsi, senza scuse.
Dopo aver lasciato pelle e imprecazioni in giro per la valle decidiamo di tornare.
Mentre io e il suo papà scalavamo, Giorgia, mi ha fatto un bellissimo braccialetto di consolazione per la giornata.
Se è possibile, la mia frustrazione nel non aver chiuso nulla è stata alleviata.
Durante il ritorno, come da tradizione, decidiamo di fermarci dal mitico Placido a farci un panino per festeggiare una bella giornata che volge al termine.
Alla fine l’unica cosa che conta è lo stare bene, queste giornate personalmente mi caricano e mi fanno amare sempre di più questo fantastico mondo.

Passione.

Di Nicholas Ferrari

Pubblicato da Gianluca

Mi chiamo Gianluca Forti,amo arrampicare e allenarmi per raggiungere i miei obbiettivi. Il blog nasce per relazionare le vie che ripeto con i miei compagni di cordata. L'arrampicata è uno sport pericoloso,e chi lo pratica lo fa a suo rischio e pericolo. Non mi assumo nessuna responsabilità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: